Buntes Theater (Überbrettl)

Share Button
Logo dello Überbrettl

Logo dello Überbrettl

Il Buntes Theater (Überbrettl) – questo il nome completo – aprì i battenti il 18 gennaio 1901 su iniziativa di Ernst von Wolzogen, che lo fece diventare uno dei primissimi cabaret letterari della capitale tedesca,

Buntes Theater significa letteralmente “teatro a colori”, ma è anche inteso come “teatro di varietà”. Il nome Überbrettl, invece, voleva essere una sorta di parodia, ma anche di omaggio, a Friedrich Nietzsche e alle sue teorie sullo Übermensch. Brettl è uno dei nomi per indicare il palcoscenico – spesso quello di un cabaret -, quindi Überbrettl è traducibile più o meno come Superpalco o Supercabaret.

I primi spettacoli messi in scena nel teatro da Ernst von Wolzogen – che ne era direttore, autore di pezzi di satira sociale, presentatore e conférencier delle serate – prevedevano monologhi umoristici, parodie letterarie, atti unici di prosa, pantomime, ombre cinesi, esibizioni musicali. Durante la sera del debutto fu eseguita quella che si può considerare storicamente la prima canzone tedesca di Kabarett: Madame Adèle, scritta dallo stesso von Wolzogen con la musica di James Rothstein.

Locandina del Buntes Theater (Überbrettl)

Locandina del Buntes Theater (Überbrettl)

Tra i principali collaboratori del Buntes Theater ci furono anche i compositori Victor Hollaender (direttore musicale e direttore d’orchestra del teatro, nonché padre di Friedrich Hollaender), Oscar Straus e il giovane Arnold Schoenberg (anche lui direttore musicale), lo scrittore e drammaturgo Arthur Schnitzler.

A causa di problemi finanziari, il 28 novembre dello stesso anno il teatro venne spostato da Alexanderstraße 40 (nel Mitte, il centro storico di Berlino) a Köpenicker Straße 67/68 (nel quartiere di Kreuzberg), cambiandone leggermente il nome: Buntes Theater, eliminando del tutto l’aggiunta Überbrettl. Nonostante il tentativo, l’impresa chiuse definitivamente nel 1902.

 

 

[I testi di questa opera, se non diversamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 3.0 Unported in Italia.]

Share Button