Die Wespen

Share Button
Locandina di uno spettacolo del Die Wespen

Locandina di uno spettacolo del Die Wespen

Kabarett di satira politica, creato nel 1926 dall’editore Leon Hirsch.

Die Wespen non aveva una sede fissa, essendo nato all’interno di un appuntamento itinerante: le “Abenden des Leon-Hirsch-Verlag”, ovvero le “Serate della casa editrice Leon Hirsch”, durante le quali si esibivano gli autori pubblicati e gli attori legati a loro.

Essendo comunque un progetto di satira politica, veniva portato direttamente all’interno dei ritrovi popolari, nelle “Kneipe” (le tipiche osterie tedesche) di Alexanderplatz e, soprattutto, nel Hackebär, una grande birreria e sala da ballo in Große Frankfurter Straße (la strada che nel ’49 divenne parte della Stalinalee e, dal ’61, Karl-Marx-Allee)

Il cast artistico comprendeva il compositore Claus Clauberg, l’attore Hugo Döblin, Annemarie Hase, Li Holms, la presentatrice Conférencière e attrice Resi Langer, Schnog Karl e Erich Weinert.

Oltre al Kabarett, c’erano anche performance artistiche e spettacoli di danza. Tra i vari artisti ospiti, anche  Ernst Busch, Hanns Eisler, Erich Kästner, Walther Kiaulehn, Hellmuth Krüger, Julia Marcus, Erich Mühsam, Elisabeth Neumann, Günter Neumann, Paul Nikolaus, Theodor Plivier, Roda-Roda, Renée Stobrawa, Ilse Trautschold.

Nel novembre 1931, gli artisti legati al Die Wespen, insieme ad altre glorie del Kabarett berlinese, organizzarono un evento di beneficenza a favore di Leon Hirsch, colpito da malattia. La “Nacht der Fünfundzwanzig” (“Notte del Venticinque”), questo il nome dell’iniziativa, vide partecipare Inge Bartsch, Ernst Busch, Max Ehrlich, Werner Finck, Fritz Grünbaum, Walter Mehring, Paul Morgan, Paul Nikolaus, Hans Reimann, Peter Sachse, Karl Schnog.

Nell’estate del 1932, in seguito alla vittoria del Partito Nazionalsocialista, gli spettacoli del Die Wespen furono vietati con un Notverordnung (decreto d’emergenza), quindi l’attività del Kabarett cessò.

[I testi di questa opera, se non diversamente indicato, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 3.0 Unported in Italia.]

Share Button